Banitza

La Banitza (o Banitsa o anche Banizza) è un piatto tipico della tradizione gastronomica bulgara. Fino a pochi giorni fa non ne conoscevo nemmeno l’esistenza, ma grazie a Reni, una ragazza bulgara che mi segue e che ogni tanto mi invia qualche ricetta tradizionale del suo paese,  l’ho scoperta e, avendomi incuriosito molto, ho subito provato a farla. La Banitza è una pietanza a base di pasta fillo o pasta sfoglia, farcita con una crema di uova, yogurt greco e formaggio feta e, da quanto mi è parso di capire, è la risposta bulgara alla nostra pizza. E’ tra i piatti più mangiati in Bulgaria e sembra che per le strade sia pieno di chioschi che la vendano. Facendo un po’ di ricerche ho scoperto che la Banitza esiste anche in versione dolce che mi ha vagamente ricordato il Baklava e che, appena avrò tempo, proverò a fare, ma oggi, in occasione di questa nuova video ricetta, mi sono limitata a  preparare quella che possiamo considerare la versione base tradizionale, rustica e dal sapore molto delicato.

Banitza

Banitza

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
6 persone Facile 70 minuti € 7,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 12/15 fogli di pasta fillo
  • 250 gr. di formaggio feta
  • 3 uova
  • 1 vasetto da 170 gr. di yogurt greco bianco
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • 100 gr. di burro
  • 50 gr. di olio di oliva
In una ciotola sbattete le 3 uova intere. Aggiungeteci la feta sbriciolata e mescolate per bene.

In un’altra ciotola mettete lo yougrt greco ed aggiungeteci mezzo cucchiaino di bicarbonato. Mescolate fino a quando vedrete lo yogurt assumere una forma quasi spumosa e quindi versatelo nella ciotola con le uova e la feta.

Amalgamate il tutto. Questa sarà la farcia della vostra Banitza.
Sciogliete il burro e mischiatelo con l’olio.

Ungete una teglia con il mix di olio e burro. Mettete dentro il primo strato di pasta fillo senza essere troppo precisi, fate in modo che sia un po’ ondulato. Spennelatelo con il burro e l’olio e fate lo stesso procedimento per ancora 3 o 4 fogli, regolatevi anche a seconda del numero di fogli contenuti nella vostra confezione di pasta fillo.

Dopo il primo strato di fogli, cospargete metà della farcia e stendetela in maniera uniforme. Coprite con altri 4 fogli di pasta fillo, ognuno spennellato con burro ed olio e versateci sopra il resto della farcia. Fate un ultimo strato di 4/5 fogli di pasta fillo sempre spennelati e con l’aiuto di un coltello tagliate la vostra Banitza a quadretti.

Infornate per 40 minuti a 180°.

Una volta pronta, toglietela dal forno e bagnatela schizzandola con le dita a pioggia con dell’acqua calda.
Copritela con un canovaccio e lasciatela a riposo per una ventina di minuti prima di servirla.

 

8 commenti

  1. Mmmmmmhhhhhh che buona, grazieeeeee…………….

    • Si si, molto buona!!! Da provare!

      • Brava Lara !!!
        Davvero tua Banitsa mi sembra assolutamente come bulgara (malgrado i prodotti grechi). Vorrei congratularti per questo. Mi fa piacere tanto. Presto scriverò altri ricetti bulgari.
        Saluti e baci.

        • Ciao Reni, ti ringrazio davvero tanto!!!!! Sono felicissima che la ricetta ti sia piaciuta! Anche a me sarebbe piaciuto utilizzare il formaggio e lo yougurt bulgari, ma purtroppo qui non sono riuscita a trovarli! Non vedo l’ora di ricevere e provare a fare altre ricette del tuo paese. Ancora grazie mille ed a preso. Baci.

  2. ciao,ho sentito parlare solo oggi di questa pietanza bulgara e mi sono imbattuta nella tua ricetta curiosa come sono,devo provarla al più presto,solo in tv l’ha fatto una signora bulgara ma facendo la pasta da se,non usando la fillo già comprata

    • Si Si l’ho vista anch’io la puntata dela prova del cuoco, io ho comprata la pasta filo già fatta, è molto semplice da fare ed è anche buona. la pasta puoi sia arrotorarla che lasciarla intera , io l’ho fatta in stile greco. Se la vuoi uguale alla signora basta che l’arrotoli ciao e grazie

  3. Vania F. Vatova

    Salve, io sono bulgara, di Sofia , questa ricetta non è la ricetta originale , la ricetta anticha prevede un ripieno molto semplice , solo fetta e uova!!

    • Ciao Vania,
      quando ho fatto questa ricetta, non la conoscevo e non avevo mai sentito parlare della Banitza. La ricetta me la inviò una gentilissima ragazza bulgara ed io le dissi che mi sarebbe piaciuto fare il video. Per realizzarla ho seguito tutte le indicazioni della ricetta bulgara che mi inviò quella ragazza e quando lei guardò il video disse che malgrado avessi usato prodotti greci (perché quelli bulgari qui dove abito non si trovano) era venuta proprio come quella originale che preparava in Bulgaria. Alla fine non so quale sia la ricetta originale, perché sia tu che lei la conoscete senz’altro meglio di me, ma credo che sia un po’ come tante ricette italiane che variano da regione a regione, da paese a paese e, in molti casi, da famiglia a famiglia. Quello che posso dirti con certezza è che quella che ho realizzato io, senza aver mai assaggiato una vera Banitza bulgara, era davvero buonissima 😀
      Un caro saluto,
      Lara

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*