Home / Dolci / Cantucci Toscani

Cantucci Toscani

Oggi vi propongo dei biscotti buonissimi tipici della tradizione toscana stiamo parlando dei Cantucci o meglio come venivano definiti in origine, i Biscotti di Prato. Sono dei biscotti secchi con una forma inconfondibile, dall’aspetto rustico, ma dal sapore unico, duri o morbidi e con grandi pezzettoni di mandorle nell’impasto. Si gustano a fine pasto e, da buongustai come i toscani, immersi nel tipico vino liquoroso cioè il Vin Santo. I Cantucci hanno una ricetta facile ed anche veloce; ne esistono tante varianti, con noci, con gocce di cioccolato, ai pistacchi ecc, ma io vi ho proposto quella classica che è anche la preferita del mio compagno. Noi gustiamo i cantucci alle mandorle sorseggiando il Passito di Pantelleria mentre vediamo un bel film, o alla mattina a colazione con una buona tazza di caffè ed infine. Mi capita spesso di offrirli anche agli amici quando vengono a trovarci. I cantucci fatti in casa si conservano a lungo perché sono dei biscotti secchi. Basterà, semplicemente riporli in una scatola di latta. Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarvi anche questi Biscotti cocco e mandorle oppure i famosi Biscotti Pan di Zenzero.

Cantucci Toscani

Cantucci Toscani

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
40/50 biscotti Facile 50 minuti €4,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 250 g. di farina 00
  • 150 g. di zucchero
  • 50 g. di burro
  • 2 uova
  • 100 g. di mandorle
  • 1 bustina di vanillina
  • mezza bustina di lievito
  • 1 cucchiaio di liquore all’arancio o buccia grattugiata d’ arancio
  1. Mettiamo a tostare le mandorle in forno a 180 gradi per 5 minuti.
  2. In un contenitore mischiamo le farine: farina 00 zucchero, vanillina e lievito. Mescoliamo bene ed incorporiamo le uova, il liquore e per ultimo il burro. Quando l’impasto risulta sodo, inseriamo le mandorle, per metà intere e per metà tritate grossolanamente.
  3. Formiamo un impasto sodo e dividiamolo in 3 o 4 parti, con l’aiuto di un po’ di farina mettiamolo sulla spianatoia e formiamo dei salsicciotti stretti e lunghi quanto la teglia che useremo.
  4. Inforniamo a 180 gradi per 20 minuti.
  5. Togliamo dal forno i pezzi di biscotto e tagliamo a forma di cantucci cioè facendo un taglio netto diagonale. Il tutto deve essere ancora caldo.
  6. Subito dopo inforniamo nuovamente per 5 minuti a 200 gradi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*