Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Dolci / Castagnaccio

Castagnaccio

Tra le mie ricette autunnali, un dolce che spicca è senza dubbio il castagnaccio. E’ un dolce storico della tradizione culinaria italiana, nasce nel 1500, nelle zone appenniniche della Toscana e diffuso, poi, nelle regioni di Piemonte, Liguria e Lombardia. Il castagnaccio è un dolce povero realizzato dai contadini, ma ricco di gusto. Farina di castagne, pinoli, uvetta, noci e rosmarino, sono gli ingredienti di questa torta tipica autunnale. Una volta sfornato, vedrete le crepe sulla superficie, non preoccupatevi, è proprio la caratteristica tipica del castagnaccio. Allo stesso tempo, il profumo di frutta secca e rosmarino invaderanno la vostra cucina.  Il castagnaccio ha una consistenza umida, compatta e non lievitata, non contiene uova nè burro, nè zucchero. Un dolce davvero sano e naturale ed anche gluten free. Data la sua composizione è adatto a tutti: vegani, vegetariani e celiaci.
In periodo di carestia il castagnaccio era la principale fonte alimentare perché le castagne hanno un alto contenuto calorico e energetico.
Le castagne sono un frutto eccezionale e sono ricche di vitamine, sali minerali, zuccheri semplici e complessi che forniscono energia a lungo termine. Oltre ad essere degli ottimi antiossidanti aiutano a mantenere in salute l’intestino grazie alla presenza di fibre e soprattutto sono ottime dopo degli sforzi muscolari perché ricche di magnesio e potassio.
Dato il loro elevato apporto calorico, però, è importante consumarle con moderazione come spuntino spezzafame. Una fetta di castagnaccio insieme ad un bel bicchiere di spremuta di agrumi rappresenta una colazione sana, nutriente ed equilibrata. Clicca per tutte le altre proprietà delle castagne!

Castagnaccio

Castagnaccio

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
6 persone Facile 50 minuti €5,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 300 g. di farina di castagne per dolci
  •  300/350 ml. di acqua
  • 70 g. di uva passa
  • 50 g. di pinoli
  • 50 g. di noci
  • 3 cucchiai d’olio evo
  • 1 rametto di rosmarino
  • Teglia da 22/24
  1. Setacciamo la farina di castagne, in un contenitore, versiamo poco alla volta l’acqua fino a formare una pastella non troppo densa, ma nemmeno troppo liquida.
  2. Versiamo all’impasto l’uvetta fatta ammollare nell’acqua, le noci tritate e un cucchiaio d’olio d’oliva.
  3. Oliamo la teglia e versiamo il composto. Disponiamo sopra i pinoli ed un po’ di rosmarino. Terminiamo con un filo d’olio.
  4. Inforniamo a 180 gradi a forno statico per 30/35 minuti. Quando si formeranno le crepe il castagnaccio sarà pronto.
Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*