Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Antipasti / Chips di patatine fatte in casa

Chips di patatine fatte in casa

Uno snack molto sfizioso sono senza dubbio le chips di patate, le classiche patatine che siamo soliti acquistare al bar o al supermercato! Ma avete mai provato a farle a casa? Sono veramente facili da realizzare ed il risultato è sorprendente! Sembrano in tutto e per tutto uguali alle patatine che siamo soliti sgranocchiare durante un aperitivo, ad un party o mentre guardiamo la partita in tv. Il trucco per le chips croccanti, quelle che fanno “crunch”, è il metodo di frittura. Durante la cottura dovete aver cura di sollevarle con una schiumarola e poi immergerle nuovamente nell’olio bollente varie volte, fino a quando vedrete formarsi delle bollicine. Tutto qui. A questo punto il gioco è fatto! In pochi minuti avrete delle patatine fatte in casa, fragranti e croccanti, e, come nel mio caso, speziate alla paprika affumicata. Sono ottime da servire come aperitivo, con un buon cocktail, durante una serata romantica, mentre si guarda un film, ma anche come contorno di carni alla griglia, cotolette impanate ed altre squisite preparazioni. Provate a fare queste buonissime chips fatte in casa, vi assicuro che sono buone, facili, economiche e decisamente più salutari di quelle confezionate.

Chips di patatine fatte in casa

Chips di patatine fatte in casa

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
6 persone Facile 90 minuti €2,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 4 grandi patate
  • olio per friggere abbondante
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • paprika affumicata 1 cucchiaino
  1.  Sbucciate le patate e tagliatele a fette molto sottili, aiutandovi con una mandolina. Mettete tutte le patate tagliate in un recipiente con acqua ghiacciata per 30 minuti.
  2. Versate le patate in un colapasta, sciacquatele con acqua corrente e asciugatele con 2 canovacci, molto accuratamente.
  3. Mettete abbondante olio in padella e friggete le patate poco per volta. Con il mestolo dovrete sollevare  le patate e rimetterle nell’olio bollente, fate questo movimento rapidamente fino a quando inizieranno a formarsi le prime bollicine sulle patate.
  4. Finite la cottura e ponetele sulla carta assorbente per eliminare l’olio d’eccesso.
  5. A questo punto disponetele su altro panno carta, cercando di tenerle separate l’una dall’altra, fino a quando saranno asciutte e fredde.
  6. Cospargere di sale, pepe e paprika e servite.
Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*