Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Antipasti / Frittelle di olive

Frittelle di olive

Oggi vi presento delle buonissime frittelle di olive. La ricetta mi è stata suggerita da una mia amica, la quale, durante un suo viaggio a Madrid le ha scoperte, ed a sua volta si era fatta dare la ricetta. Insomma, un ottimo passaparola culinario.  A chi non piacciono le frittelle? Sia dolci che salate rappresentano una golosità unica per il palato. Queste frittelle di olive vengono spesso servite nei Tapas Bar ma da oggi, grazie alla mia amica, possiamo gustarle anche a casa nostra. La ricetta è molto facile; gli ingredienti sono i classici della cucina mediterranea: olive, aglio, prezzemolo, pomodori secchi ecc. Il procedimento è davvero semplicissimo: si crea una pastella, si mischiamo gli ingredienti e si frigge il tutto. Il risultato è uno spettacolo! Si creano delle piccole e rigonfie frittelle a forma di pallina, da mangiare in un sol boccone. Il profumo ed il sapore sono eccellenti. Provate a realizzarle e tuffatevi nel cuore della Spagna con queste Tapas di  frittelle di olive.

Frittelle di olive

Frittelle di olive

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
6 persone Facile 30 minuti + 1 ora di riposo €4,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 250 g. di olive nere
  • 100 g. di farina
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 uova grosse
  • 6 pomodori secchi
  • 1 piccolo mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • abbondante olio per friggere
  1. Mettete nella ciotola la farina insieme al sale, al pepe ed al bicarbonato, mischiate il tutto. Aggiungete le 2 uova intere e formate una pastella.
  2. Tritate le olive grossolanamente, i pomodori secchi, e finemente la cipolla, l’aglio ed il prezzemolo, mischiate tutto alla pastella e lasciate riposare per 60 minuti.
  3. Aiutandovi con uno o due cucchiaini, prendete un po’ di composto, versatelo in padella e friggete in abbondante olio.
Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*