Home / Primi Piatti / Gnocchetti di grano saraceno al ragù sardo

Gnocchetti di grano saraceno al ragù sardo

Come avevo già preannunciato, con gli gnocchetti di grano saraceno al ragù sardo che vi propongo oggi, continua il mio viaggio attraverso le diverse tipologie di pasta presenti in commercio. Qualche giorno fa avevo “testato” le casarecce integrali di farro ed oggi sono passata al grano saraceno. La mia scelta è ricaduta sugli gnocchetti perché già da un po’ avevo in mente di preparare un primo piatto con un ragù sardo che mi aveva insegnato alcuni anni fa una vicina di casa e quindi, quale occasione migliore se non quella di abbinare una tipica pasta sarda come gli gnocchetti, con, appunto, un ottimo ragù sardo a base di salsiccia e semi di finocchio? La mia variante, rispetto a quella che è la ricetta classica, prevede soltanto gli gnocchetti di grano saraceno al posto di quelli sardi, cioè i tipici malloreddus. La pasta di grano saraceno ha una consistenza ed un sapore molto particolari, probabilmente non a tutti può piacere, ma è assolutamente priva di glutine e quindi adattissima ai celiaci.

 

Gnocchetti di grano saraceno al ragù sardo

Gnocchetti di grano saraceno al ragù sardo

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
4 persone Facile 55 minuti € 4,50

 

Ingredienti: Preparazione:
  • 320 gr. di gnocchetti di grano saraceno
  • 600 gr. di salsiccia fresca
  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • pecorino sardo grattugiato q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 700 ml. di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Togliete la salsiccia dal budello e lavoratela con le mani fino a ridurla a piccoli pezzetti.

Schiacciate e dividete in due parti lo spicchio d’aglio. Rosolatelo in una casseruola con 2 cucchiai di olio evo unitamente a 2 cucchiai di semi di finocchio.

Aggiungete la salsiccia e fatela rosolare per bene.

Sfumate con il vino rosso e fatelo evaporare a fiamma vivace.

A questo punto aggiungete il concentrato di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe e dopo qualche minuto versate nella casseruola la passata di pomodoro. Incoperchiate e fate cuocere per circa 30 minuti e altri 10 senza il coperchio.

Nel frattempo avrete portato a bollore l’acqua e fatto cuocere gli gnocchetti che avrete scolato al dente e versato nel vostro ragù, facendoli insaporire fino a cottura ultimata.

Prima di servire, cospargeteli con una bella manciata di pecorino sardo.

4 commenti

  1. Azzz….super gustosi questi gnocchetti, complimenti…

  2. Love this récipe, look deliciosa cara!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*