Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Ricette dal mondo / Onion Rings, anelli di cipolla fritti

Onion Rings, anelli di cipolla fritti

Questa sera, per la classica serata a tema che organizzo di tanto in tanto, ho deciso di sorprendere i miei amici con la cucina americana e per l’occasione, tra le tante leccornie che preparerò, non potranno proprio mancare gli onion rigs, i golosissimi e croccantissimi anelli di cipolla fritti. Dite la verità, già vi sta venendo l’acquolina in bocca! Gli onion rings sono un tipico contorno vegetariano della cucina statunitense. Sono diffusissimi in tutto il mondo anglosassone, ma ormai vengono trangugiati un po’ ovunque, naturalmente, anche in Italia, dove è possibile gustarli soprattutto in pub, fast food e friggitorie. Gli anelli di cipolla fritti sono degli invitanti stuzzichini, ottimi sia come contorno da accompagnare ad altre pietanze, che consumati da soli. Gli americani, per esempio, sono soliti divorarne abbondanti porzioni come side dish di hamburger o carne alla griglia. Durante i tipici barbecue americani se ne consumano a tonnellate. Uno dei modi migliori per gustare gli onion rings è sicuramente quello di intingerli in una salsa a vostra scelta. Io prediligo quella piccante a base di jalapeno oppure la classica salsa barbecue, ma da questo punto di vista, la scelta è pressoché infinita: dalla maionese alla salsa al formaggio, fino ad una fresca e più leggera salsa di yogurt…è solo una questione di gusti!
La mia ricetta per preparare gli anelli di cipolla fritti è facile e veloce e, se la seguite con un po’ di attenzione, il risultato sarà eccellente! Per prepararli basta fare una pastella avvolgente che io amo aromatizzare con della paprika affumicata. Lo step seguente sarà soltanto quello di immergerli nell’olio e friggerli per pochi minuti. Naturalmente, la mia ricetta, è soltanto una delle tantissime che è possibile seguire per imparare a fare gli onion rings. Basta girovagare per il web, soprattutto per i blog americani, per trovarne tantissime versioni e quasi tutte autoproclamate come ricetta classica o ricetta originale. C’è chi li prepara con l’aggiunta del pane grattugiato, chi con i corn flakes, oppure chi utilizza il latte o la birra per la pastella. In realtà non saprei dire quale sia la ricetta originale degli anelli fritti di cipolla, ma quello che posso dire, avendo realizzato molte versioni, è che, in qualsiasi modo si facciano, il risultato è sempre lo stesso: sono maledettamente buoni. Sono l’ideale se volete organizzare un aperitivo, o una serata tra amici, magari accompagnati ad una birra ghiacciata.
Detto ciò, va però ricordato che gli onion rings, non sono un cibo propriamente leggero, ed anche se, ogni tanto un piccolo peccato di gola ci vuole, è sempre bene non consumarne in grandi quantità o troppo spesso.
Prima di lasciarvi, volevo rispondere a chi, di tanto in tanto, mi invita a raccogliere tutte le ricette e farne un bel libro. In realtà, non nascondo che questa idea mi è balenata più volte in testa. Ormai sono più di quattro anni che condivido con voi i miei piatti e, facendo un rapido calcolo, ho abbondantemente superato le 300 ricette realizzate. Insomma, non sarebbe proprio una cosa campata in aria, ma in realtà non ho tutte queste velleità, quindi, almeno per il momento, la mia risposta è no, nessun libro è in cantiere. Ragionando su questa cosa, però, nei giorni scorsi mi sono lasciata stuzzicare dall’idea di realizzare un volume, magari una singola copia o giusto due o tre da poter regalare ad amici e parenti. Insomma, per farvela breve, mi sono lasciata trascinare da questa piccola follia e con l’aiuto del web credo di aver trovato la soluzione: che ne dite di un fotolibro come ricettario personalizzato? Facendo un po’ di ricerche, infatti, mi sono imbattuta in Cewe, azienda leader per la stampa digitale e, tra i prodotti che è possibile personalizzare, ci sono, appunto, i fotolibri. Insomma, perché non ci ho pensato prima? Alla fine un fotolibro è una sorta di libro illustrato che possiamo personalizzare noi stessi da zero, con foto e testi! Le foto non mi mancano, i testi sono tutti qui sul blog, la spesa è davvero accessibile, posso stamparne anche una singola copia da poter conservare per ricordo e magari, all’occorrenza stamparne qualche copia in più da poter regalare durante un’occasione speciale. Pensateci, se avete un piccolo blog come il mio, potreste realizzare in poco tempo un bel ricettario personalizzato senza dover investire chissà che cifre! Io un pensierino ce lo faccio…

Onion Rings, anelli di cipolla fritti

Onion Rings, anelli di cipolla fritti

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
4 persone Facile 30 minuti + 1 ora in frigo €3,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 3 cipolle bionde
  • 150 ml di latte
  • 100/125g di farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • sale q.b.
  •  abbondante olio di arachidi per friggere
  1. Mischiamo prima di tutto le polveri: farina, paprika, bicarbonato e sale. Aggiungiamo l’uovo e poco per volta il latte. Mescoliamo con una frusta fino a formare una pastella densa ma non troppo, facciamo riposare in frigorifero per 1 ora.
  2. Tagliamo le cipolle formando dei cerchi dello spessore di circa 1 centimetro, tuffiamoli un po’ per volta nella pastella e friggiamoli in olio abbondante.
  3. Poniamoli su panno carta per togliere l’olio in eccesso e serviamoli caldi, magari accompagnati ad una gustosa salsa.
Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*