Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Sfiziosità / Panelle
Panelle

Panelle

Sono di origini siciliane ed amo quest’isola a tal punto da essere diventata una vera e propria esperta di storia, cultura e tradizioni! Sono anche appassionatissima della gastronomia locale e, la prima volta che sono stata a Palermo, non ho proprio saputo esimermi dal gustare pane e panelle. Io ho avuto la fortuna di assaporarle in riva al mare sulla spiaggia di Mondello, acquistandole presso una delle tradizionali bancarelle, magari per molti di voi non sarà così, ma grazie alla mia ricetta, avrete modo di apprezzare anche voi un pezzettino di Sicilia!  

Costo Totale Quantità Costo Totale Difficoltà Costo Totale Tempo di Cottura Costo Totale Costo
6 Media 30 min. 4 Euro

Ingredienti: Preparazione:
  • 500 gr. di farina di ceci
  • 1,5 lt. di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • pepe q.b.
  • prezzemolo
  • olio di arachidi per friggere

In una casseruola versate circa 750 ml. d’acqua e la farina di ceci. Cominciate a mescolare energicamente senza far formare grumi. Unite poi il resto dell’acqua, 1 cucchiaino di sale, un’abbondante grattata di pepe e mettete sul fuoco a fiamma bassa e cuocete per 30 minuti, continuando a mescolare.

Quando il composto si sarà addensato e comincerà a staccarsi dalle pareti della pentola ciò vorrà dire che è pronto. A questo punto aggiungete il prezzemolo, mescolate bene e spegnete il fuoco.

Stendete il tutto su di una teglia bassa assicurandovi che lo spessore del composto sia alto almeno 2 cm. Lasciate raffreddare.

Ritagliate dei dischetti utilizzando un bicchiere o una tazzina, oppure realizzate forme a vostro piacimento, aiutandovi, magari, con un coltello.
Mettete, infine, dell’olio di arachidi in una padella, versate i dischetti, friggete e servite ben caldi.

consigli-di-lara

Le panelle sono una specialità prettamente palermitana, vengono serivite dentro un panino chiamato Mafalda.
Le panelle possono essere mangiate come sandwich o anche come antipasto o aperitivo.

Print Friendly

2 commenti

  1. Mmmmmhhhhh che buoneee, grazie della ricetta………

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*