Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Dolci / Panettone

Panettone

Il Panettone, un dolce della tradizionale natalizia e della cucina milanese, ma diffusissimo in tutta Italia. E’ la prima volta che mi cimento con la ricetta del Panettone. Tante volte ci ho pensato, ma poi, data la sua lunghissima preparazione, ho sempre desistito. Questa volta, però, ho voluto provarci! E’ stata una maratona lunga quasi 2 giorni, ma, devo essere sincera, ne è valsa veramente la pena. La soddisfazione personale è stata unica.  Se volete provarci, fate come ho fatto io. Ho mentalmente diviso il lavoro in varie fasi per avere la sensazione, facendolo a tappe, di accorciare i tempi. Dal preimpasto all’impasto vero e proprio, fino all’aggiunta dei canditi, è stata una piccola avventura, ma sia io che Biagio, ci siamo divertiti molto. Io ad impastare e lui a riprendermi! Dopo tutta la fatica, quando il panettone è entrato in forno e la casa si è riempita degli aromi e dei classici sapori natalizi, la sensazione provata è stata incredibile, direi quasi emozionante. Così come è stato emozionante il primo assaggio. Benché ancora bollente, appena uscito dal forno, non appena ho dato il primo morso, mi son detta: “Non ci credo…è proprio il panettone”.

Panettone

Panettone

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
8 persone Difficile 24 ore €5,50

Ingredienti: Preparazione:
  • preimpasto:

  • 150 gr. di farina 00
  • 21 gr. di lievito di birra
  • 20/30 gr. di miele
  • 93/95 gr. di acqua
  • impasto:

  • 350 gr. di farina manitoba
  • 4 tuorli
  • 190 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero
  • 55 gr. di acqua
  • 2 bustine di vaniglia
  • 1 limone non trattato
  • 1 arancio non trattato
  • 250 gr. tra cedro arancio canditi e uvetta
  • 1 pizzico di sale
  • 30/50 gr. di latte all’occorrenza
  1. Mettete a sciogliere nell’acqua a temperatura ambiente il lievito, versatelo nella farina e incorporate il miele, impastate e formate un’impasto appiccicoso. Coprite con della pellicola e fate riposare per 15 minuti, poi mettetelo in frigorifero per 1 ora e 45 minuti.
  2. Versate in una ciotola la farina manitoba, lo zucchero, la vanillina, un pizzico di sale e la scorza grattugiata degli agrumi, mescolate bene gli ingredienti.
  3. Incorporate i tuorli, l’acqua ed impastate per bene. Incorporate il pre-impasto, il burro a temperatura ambiente ed il latte.
  4. Impastate per bene affinchè il burro si sia amalgamato perfettamente. Se avete la planetaria, questa vi faciliterà il compito. Formate una palla, mettetela in una ciotola, copritela con la pellicola, foratela e ponetela in frigorifero per 15 ore.
  5. Trascorso il tempo, lavorate nuovamente la pasta, a mano , per almeno 10 minuti. Incorporate i canditi e l’uvetta ammollata in acqua tiepida per almeno 1 ora. Impastate per alcuni minuti e versate il tutto nello stampo da 18/20 cm. Ponetelo in un posto caldo e privo di correnti d’aria e lasciatelo lievitre per altre 7/8 ore.
  6. Il panettone sarà raddoppiato di volume. Incidetelo facendo una X e mettete al centro una noce di burro. Infornate in forno preriscaldato per 10 minuti a 180 gradi e altri 50 minuti a 170 gradi. Forno statico.
Print Friendly

4 commenti

  1. Specials panettone, più belloz e più buono di quello comprato, compliments :-)

  2. Troppo complicato per me Lara, ma ti faccio i complimenti per la delizia che hai creato e per la tenacia 😀
    Buon fine settimana.

    • Eheh, in effetti è stata una faticaccia, ma ne è valsa la pena! Quest’anno vorrei provare a farne uno in po’ diverso…vedremo se avrò il tempo e la voglia! Grazie mille e buon fine settimana a te! Ciaooooooo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*