Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Dolci / Panna cotta alle pesche

Panna cotta alle pesche

Con questo caldo sempre più incessante, quello che ci vuole è proprio un gustosissimo dolce al cucchiaino, fresco ed allo stesso tempo delicato, che ho deciso di realizzare utilizzando, tra i pochi e semplici ingredienti, anche le pesche, il più classico frutto della stagione estiva. Per la precisione il dessert di cui parlo è una panna cotta alle pesche. Che ne dite, lo prepariamo insieme? No, non cominciate a preoccuparvi, si tratta di un dessert davvero semplicissimo da realizzare; basta soltanto prestare un minimo di attenzione quando si assemblano i pochissimi ingredienti: panna, latte, zucchero, gelatina ed aromi a piacere come, per esempio, la vaniglia. Una volta pronta, la vostra panna cotta sarà bella da vedere e, naturalmente, buonissima da gustare. Fidatevi, gli ospiti non esiteranno a chiedervi il bis, come puntualmente succede a me, ogni volta che la preparo.
La panna cotta è un dolce di origine piemontese, ha una consistenza simile al budino, ma ha un gusto inconfondibile ed unico. Solitamente viene accompagnata da salse a base di frutta o dal classico caramello. Si può anche aromatizzare con liquori e gelatine di frutta o marmellate. Insomma, partendo dalla ricetta base della panna cotta ci si può sbizzarrire con la fantasia e creare qualsiasi tipo di variante, come, per esempio, la panna cotta alle fragole che ho avuto modo di presentarvi qualche tempo fa.
L’abbinamento a molteplici tipi di guarnizione rende la panna cotta un dolce buono tutto l’anno. A seconda della stagione basta utilizzare l’ingrediente adatto ed il gioco è fatto. Per la mia versione, appunto, ho scelto le pesche, proprio perché mi piace seguire la stagionalità dei prodotti. In questo caso parliamo di un frutto che in questo periodo raggiunge la piena maturazione ed il massimo del gusto.
Per questa ricetta ho deciso di realizzare una crema a base di pesche utilizzando dello zucchero di canna, con l’aggiunta di un liquore all’amaretto. Ho poi frullato il tutto fino ad ottenere una morbidissima crema di pesche, che, naturalmente, al momento giusto, ho unito alla panna cotta.
Il procedimento per realizzare una panna cotta perfetta è davvero semplice e veloce. Bastano due pentolini, uno con la panna, lo zucchero e la vaniglia (o altro aroma), l’altro con il latte e la gelatina strizzata. Si porta tutto a sfiorare il bollore e poi si uniscono i contenuti, mescolando di continuo. Una volta effettuate queste operazioni, si potranno aggiungere, come ho fatto io per la crema di pesche, le varianti desiderate. Basterà poi versare il tutto in pratiche formine ed attendere almeno 5 ore di riposo in frigorifero. Per una riuscita sicura, però, rammentate questo piccolo trucchetto: prima di versare la panna cotta, passate le formine in acqua fredda così, queste ultime, verranno via più facilmente al momento di sformarle. Dopo tutto ciò, armatevi di cucchiaino e gustate il risultato del vostro splendido lavoro.
La panna cotta è anche un dessert elegante e raffinato, io, infatti, l’ho scelto come dolce per il mio compleanno ed in quella occasione, siccome sono amante delle bollicine, l’ho servita in abbinamento ad un calice di Champagne Brut che ho acquistato su Tannico, la più importante enoteca online italiana. Non è la prima volta che acquisto i miei vini online, in particolar modo su Tannico. Faccio tutto in pochi click, i prezzi sono assolutamente vantaggiosi e la varietà dei prodotti è straordinaria. Dalle cantine più conosciute a quelle più di nicchia, la scelta è davvero ampia ed in pochissimo tempo trovo sempre i vini più adatti alle mie occasioni speciali.

Panna cotta alle pesche

Panna cotta alle pesche

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
6 persone Facile 30 minuti + 5 ore in frigo €4,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 500 ml. di panna fresca
  • 100 ml. di latte intero
  • 100 g. di zucchero
  • 10 g. di gelatina in fogli
  • 3 pesche
  • 50 g. di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di liquore all’amaretto
  1.  In una padella mettiamo le pesche sbucciate e tagliate a piccoli pezzetti, aggiungiamo lo zucchero e facciamo sciogliere.
  2. Cuociamo per 5 minuti fino a quando le pesche diventano morbide. Aggiungiamo il liquore, alziamo la fiamma e cuociamo per 1 minuto. Spegniamo il fuoco e passiamo tutto con il frullatore ad immersione.
  3. Mettiamo i fogli di gelatina nell’acqua fredda fino a che diventano morbidi, quindi strizziamoli.
  4. Prendiamo 2 pentolini. In uno mettiamo il latte, con  la gelatina e facciamo sciogliere.
  5. Nell’altro versiamo la panna con lo zucchero, mescoliamo fino a bollore. Versiamo il contenuto del pentolino del latte in quello della panna, aggiungiamo la crema di pesca e mischiamo bene il tutto.
  6. Versiamo in stampini appositi, bagnati con acqua fredda. Poniamoli in frigorifero per almeno 5 ore.
  7. Per sformarli al meglio bagniamo per un secondo i pirottini in acqua calda e capovolgiamoli.
Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*