Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Pizze / Panzerotti alla scarola

Panzerotti alla scarola

Stasera un’altro classico della cucina napoletana! Un prodotto tipico della rosticceria italiana, diffuso in tutto il sud Italia. Stiamo parlando del buonissimo panzerotto detto anche calzone. Oggi vi propongo la mia versione al forno: panzerotti alla scarola. Uno scrigno di bontà formato da un disco di pasta lievitata,  chiuso poi su sé stesso, fino a  formare una mezzaluna. Il panzerotto si può farcire in mille modi, io ho scelto un ripieno ispirato al sud Italia con insalata scarola sott’olio, filetti d’acciuga e mozzarella, un ottimo sodalizio di sapori. Nella ricetta classica i panzerotti andrebbero fritti ed infatti con la frittura la pasta si gonfia fino a formare una sacca detta panza (in dialetto), da qui il nome panzerotto. Io ho deciso di cuocere i panzerotti al forno, per rendere queste prelibatezze un po più leggere, visto che le mie amiche sono tutte  a dieta. Il risultato al forno è stupefacente. La pasta rimane gonfia e morbida e l’interno rivela uno scrigno di sapori e la mozzarella filante! Che volete di più? Questa sera panzerotti per tutti.

Panzerotti alla scarola

Panzerotti alla scarola

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
8 persone Facile 30 minuti + 8 ore di lievitazione €4,00

Ingredienti: Preparazione:
  • Per la farcia:

  • 250 g. di scarola sott’olio Artigiana
  • 3 mozzarelle
  • 16 filetti d’acciuga
  • Per la pasta della pizza:

  • 500 g. di farina rimacinata Petra
  •  4/5 g. di lievito di birra
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 350 ml di acqua
  • sale 1 cucchiaino raso
  • farina per la spianatoia q.b.
  1. Versiamo a fontana la farina, mettiamo nel centro l’acqua dove avremo sciolto il lievito e lo zucchero ed iniziamo ad impastare inserendo il liquido poco alla volta.
  2. Quando l’impasto è quasi fatto aggiungiamo l’olio e il sale. Impastiamo energicamente per 10 minuti, aiutandoci con un po’ di farina.
  3. Formiamo 8 palline e lasciamo riposare il tutto per almeno 6/8 ore, coperto da una tovaglia.
  4. Trascorso il tempo, preriscaldiamo il forno alla massima potenza (250 gradi per il mio forno), prendiamo una pallina e stendiamola con le mani fino a formare un disco all’incirca di 20 cm.
  5. Farciamo con la scarola non sgocciolata, 2 filetti d’acciuga e 2 pezzi di mozzarella, copriamo con la metà della pasta e sigilliamo il tutto pizzicando il bordo.
  6. Spennelliamo con un po’ di olio di conserva della scarola ed inforniamo per 8/10 minuti, quando saranno bei coloriti saranno pronti.
Print Friendly

2 commenti

  1. Ricchi di gusto e sapore, congratulazioni, un caro saluto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*