Home / Secondi Piatti / Polpette di pangasio
Polpette di Pangasio

Polpette di pangasio

Le polpette di pesce sono solo uno degli innumerevoli modi nei quali si possono cucinare queste fantastiche e deliziose palline di cibo. Oggi ve le propongo con il pangasio. Un pesce delicato, con il quale ho ottenuto delle polpette incredibilmente buone, morbide e allo stesso tempo croccanti, grazie anche alla presenza dei pistacchi e delle arachidi, le classiche noccioline americane, ed anche un pochino esotiche per via dell’aggiunta di un mezzo cucchiaino di curry. Ogni morso è una deliziosa fragranza. Come da mia abitudine, visto che, nonostante tutto cerco di essere abbastanza attenta a cucinare in maniera leggera, le ho fatte al forno, ma se non avete problemi in tal senso, potete tranquillamente optare per una bella frittura, a voi la scelta.

Cipolle alla Diavola

Polpette di pangasio

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
4 persone Facile 30 minuti € 4,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 2 filetti di pangasio
  • 1 patata grossa
  • 2 cucchiai di grana
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di arachidi
  • 1 cucchiaio di pistacchi
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 uovo
  • pane grattuggiato
  • mezzo cucchiaino di curry
Tagliate i filetti di pangasio in piccoli pezzi.

In una padella mettete l’olio con l’aglio tagliato sottilmente e soffriggete. Unite il pesce e rosolatelo per qualche minuto.

Lessate la patata, fatela intiepidire e schiacciatela con uno schiacciapatate. Mettetela  in un contenitore, aggiungete l’uovo, il grana, i filetti di pesce, il sale ed il pepe, il curry e mescolate per bene.

Tritate le arachidi e i pistacchi, metteteli in una padella e tostateli. Aggiungeteli all’impasto.

Formate delle palline allungate passatele nel pane grattugiato, disponetele in una teglia con un filo d’olio ed infornate a 180° per 10 minuti per lato.

2 commenti

  1. Che buone queste polpette, cavolo ci sai sempre fare alla grande in cucina, brava Lara!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*