Home / Antipasti / Rustici alla pizzaiola
Rustici alla pizzaiola

Rustici alla pizzaiola

Quando posso concedermi qualche piccolo peccato di gola, dei deliziosi mignon a base di pasta sfoglia sono spesso tra le prime idee che mi vengono in mente. Oggi, per esempio, la mia scelta è ricaduta sui rustici alla pizzaiola. Li realizzo preparando una gustosa salsa a base di pomodori secchi, aglio, acciughe e origano che cospargo sul rotolo di pasta sfoglia già arricchito con dei semi di papavero da cui, poi, ricavo delle bellissime girelle che, in poco più di 15 minuti di forno, si trasformano in un antipasto buonissimo. Sembra di mangiare dei bocconcini di pizza e, ogni volta che ho la possibilità di offrirli ai miei ospiti, vengo sempre ricoperta di complimenti! Se avete provato a realizzare i rustici ai wurstel ed i rustici al salmone che vi ho proposto nelle scorse settimane, non esitate anche a provare questi rustici alla pizzaiola perché rappresenteranno un’altra ottima alternativa, sia per togliervi qualche piccolo sfizio, che per arricchire i buffet a base di finger food da servire ai vostri ospiti!

Rustici alla pizzaiola

Rustici alla pizzaiola

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
8/10 pezzi Facile 25 minuti € 3,50

Ingredienti: Preparazione:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 gr. di pomodori secchi
  • 2 filetti di acciughe
  • 3 rametti di origano secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di semi di papavero
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio q.b.
Stendete un foglio di carta da forno in una teglia, cospargetelo con 2 cucchiai di semi di papavero e adagiatevi sopra la pasta sfoglia.Tritate finemente i pomodori secchi con lo spicchio d’aglio. Versate il composto in una ciotola, aggiungete sale e pepe, 2 filetti d’acciuga e l’origano secco sbriciolato.

Cominciate a versare dell’olio extravergine di oliva a filo e aiutandovi con un frullatore ad immersione, riducete il tutto ad una salsina morbida.

Spennellatela sopra la pasta sfoglia in maniera uniforme. Con una rotella o con un coltello, ricavate circa 8/10 strisce della stessa larghezza. Arrotolatele cercando di non comprimerle troppo e formate delle girelle. Alla fine, praticate un leggero pizzicotto per sigillarle.

Infornate a 180° per 15/20 minuti.

Questi rustici sono ottimi sia caldi appena sfornati che a temperatura ambiente.

4 commenti

  1. Salve cara Lara, sì ho provato a realizzare i tuoi rustici al salmone, molto buoni, non esiterò a provare anche questi, ti ringrazio, un caro saluto.

  2. Adoro la pasta sfoglia e l’ho tolta prepotentemente dalla mia alimentazione quando ho deciso di dare un tocco di salute ai miei pasti (non ho mezze misure: o niente o sempre, ahahahahahahah). Ma rimane un amore che non mi abbandona mai. Così quando ho cìvisto queste chioccioline irresistibili, ho chiuso gli occhi le le ho assaporate. Le trovo meravigliose, splendidamente farcite. Bravissima!!!!! ^_^

    • Ciao Erica,ti capisco è buona la pasta sfoglia ,ma anche grassa, ma non la faccio spesso, ogni tanto ,piu che altro la preparo per i miei amici loro ne vanno pazzi. Io mi sono messa un po’ a dieta AAAAAH ma ogni tanto mi concedo una piccola golosità,basta non esagerare. Secondo mè si può mangiare un pò di tutto basta non eccedere e che non sia frequentemente Ciao grazie dei complimenti e a presto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*