Home / Sfiziosità / Sciatt Valtellinesi

Sciatt Valtellinesi

Oggi vi propongo dei deliziosissimi Sciatt valtellinesi fatti in casa. Vado spesso in vacanza a Livigno, non solo per godermi sport e relax, ma anche per gustare tante buonissime ricette valtellinesi come i Pizzoccheri,  la polenta di grano saraceno e, appunto, gli Sciatt. Si tratta di gustosissime frittelle croccanti, fatte con una pastella di farina di grano saraceno ed un cuore morbido di formaggio Casera tipico formaggio valtellinese. Vi consiglio di provarli perché si tratta di una ricetta facile e veloce. Vengono fritti e gustati caldi con un’insalatina e della buonissima bresaola e sono un finger food eccezionale…infatti uno tira l’altro. Li ho provati per la prima volta questa estate! Dopo una lunghissima passeggiata in un fantastico sentiero di trekking in mezzo alla natura, ci siamo fermati a pranzo in un rifugio di montagna e li ne ho fatto una scorpacciata. Insomma, dopo tanta fatica la ricompensa è stata davvero meritata. Se amate le frittelle, gli Sciatt, d’ora in avanti, diverranno una delle vostre sfiziosità preferite, ma sempre in fatto di frittelle, in uno scontro epico tra Nord e Sud, chi vincerebbe, secondo voi, tra gli Sciatt valtellinesi e le pittule salentine?

Sciatt Valtellinesi

Sciatt Valtellinesi

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
3/4 persone Facile 30 minuti + 30 minuti di riposo in frigo €5,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 200 g. di farina di grano saraceno
  • 100 g. di farina 00
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 100 ml. grappa
  • un pizzico di bicarbonato
  • acqua frizzante ghiacciata q.b.
  • 350 g. di formaggio Casera
  • olio di arachidi abbondante per friggere
  1. Tagliamo il casera a cubetti e poniamo questi ultimi in congelatore. Devono diventare molto sodi e freddi ma non completamente congelati.
  2. Iniziamo a fare la pastella, mettendo in una ciotola le 2 farine, del sale, il bicarbonato ed amalgamiamo bene.
  3. Uniamo la grappa e l’acqua frizzante molto fredda e con la frusta creiamo una pastella liscia soda ed omogenea. Mettiamo in frigorifero a riposare per 30 minuti.
  4. Scaldiamo l’olio, prendiamo la pastella e poniamo 3/4 pezzi di formaggio all’interno di essa. Con l’aiuto di un cucchiaio avvolgiamo la pastella ai cubetti di Casera. Friggiamo ad una temperatura non troppo alta, per far si che il formaggio si sciolga.
  5. Mettiamo su carta assorbente e portiamoli a tavola accompagnati da soncino e un tagliere di bresaola.

 

Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*