Home / Dolci / Tiramisù all’arancia e pistacchi

Tiramisù all’arancia e pistacchi

Il dolce che ho deciso di preparare per il pranzo di Natale è un delizioso tiramisù all’arancia e pistacchi. Avete capito bene, non parlo del classico tiramisù, che in ogni caso io adoro e che, prima o poi vi proporrò anche qui sul mio blog, ma uno un po’ speciale che, sono sicura, sorprenderà in maniera assolutamente positiva, tutti i miei familiari che pranzeranno qui il giorno di Natale. Come per il tiramisù classico, la base è sempre quella formata da savoiardi e crema al mascarpone, ma nella mia versione ho inzuppato i biscotti nel succo d’arancia ed ho utilizzato dei pistacchi tritati sia per dare un tocco di croccantezza al dolce, sia per sostituirli al cacao che solitamente viene spolverizzato in superficie. Infine ho aggiunto della buccia d’arancia grattugiata alla crema, per dare un’ulteriore sapore agrumato al mio tiramisù. Il risultato è stato veramente esaltante. La mia sperimentazione ha partorito un dessert buonissimo e molto delicato che mi ha spinto a riproporlo, come vi dicevo, come dolce per il pranzo di Natale.

Tiramisù all'arancia e pistacchi

Tiramisù all’arancia e pistacchi

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
12 persone Media 30 minuti € 8,00

Ingredienti: Preparazione:
  • 3 confezioni di biscotti Savoiardi da 200 gr.
  • 500 gr. di mascarpone
  • 5/6 arance
  • 150/200 gr. di pistacchi
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 4 uova
Grattugiate la scorza di una delle arance avendo cura di evitare la parte bianca. Tenetela da parte perché fra qualche minuto vi servirà.

Spremete il succo delle arance e versatelo in una ciotola.

Rompete le uova e separate i tuorli dagli albumi.

Montate gli albumi a neve. Potete fare questa operazione aggiungendo un pizzico di sale perché vi aiuterà a montare meglio gli albumi. Il composto dovrà risultare bello sodo.

Adesso versate lo zucchero nei tuorli. Incorporate anche la buccia d’arancia che avevate messo da parte e montate il tutto fino a formare una cremina omogenea. Versate il mascarpone all’interno della cremina e cominciate a mescolare fino ad amalgamarlo per bene.

A questo punto unite gli albumi montati a neve e cominciate a mescolare con delicatezza dal basso verso l’alto per evitare che il composto si smonti. Continuate fino ad ottenere una bellissima crema soffice, spumosa ed omogenea.

Sgusciate e tritati i pistacchi abbastanza finemente.

Cominciamo ad assemblare il tiramisù. Inzuppate i savoiardi per un paio di secondi nel succo d’arancia e stendeteli in una teglia, fino a riempirla del tutto. Siccome i savoiardi, una volta inzuppati, si ammorbidiranno, cercate di compattarli per bene, occupando il fondo della teglia per intero.

Versate metà della crema sul primo strato di biscotti e stendetela in maniera uniforme. Cospargete il tutto con la metà dei pistacchi tritati, anch’essi disposti in maniera uniforme.

Partite nuovamente dai biscotti savoiardi e formate un altro strato. In questo caso, se i bordi della teglia presenteranno degli spazi vuoti che non potranno essere colmati dai biscotti interi, tagliate i savoiardi delle misure che serviranno a voi.

Stendete il resto della crema e dei pistacchi.

Il vostro tiramisù all’arancia e pistacchi è pronto. Prima di consumarlo, lasciatelo a riposo in frigo per qualche ora.

Print Friendly

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*