Le ultime 10 ricette pubblicate:
Home / Dolci / Torta amaretti e ricotta

Torta amaretti e ricotta

La ricetta della torta amaretti e ricotta che vi propongo oggi me l’ha passata mia madre che, a sua volta, l’ha ricevuta da un’amica. Ho voluto assolutamente imparare il procedimento di questa torta amaretti e ricotta perché, pur nella sua semplicità, si tratta di un dolce particolare e dal sapore davvero strepitoso, composto da due impasti separati che si sovrappongono senza mescolarsi. Il risultato finale, profumatissimo grazie alla presenza dei biscotti amaretti, è assolutamente inaspettato in quanto, nonostante si tratti di una torta sostanzialmente solida, al primo morso, la sensazione è quella di assaggiare un dolce con una farcitura cremosa. Ottima per un tè pomeridiano o, se volete, per sbalordire i vostri amici, servita come dessert di fine cena.

Torta amaretti e ricotta

Torta amaretti e ricotta

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
8 persone Facile 55 minuti € 4,50

Ingredienti: Preparazione:
  • 200 gr. di farina
  • 250 gr. di ricotta
  • 200 gr. di amaretti
  • 2 uova
  • 200 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro
  • 50 gr. di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • mezza bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo a piacimento
Cominciate facendo fondere il burro.

In una terrina mettete 1 uovo, 100 gr. di zucchero, il burro fuso, un pizzico di sale, il latte e mescolate per bene.

Aggiungete la vanillina, la farina, incorporandola poco per volta ed infine il lievito. Amalgamate il tutto. Questo è il primo impasto.

In un’altra terrina mettete il secondo uovo ed i rimanenti 100 gr. di zucchero. Mescolate per bene.

Aggiungete la ricotta, amalgamate formando una bella cremina e poi versate gli amaretti che avrete provveduto a tritare in maniera grossolana. Questo è il secondo impasto.

Imburrate ed infarinate una tortiera. Versateci il primo impasto e lavoratelo livellandolo in maniera uniforme. Una volta terminata questa operazione, prendete il secondo composto ed adagiatelo delicatamente sul primo, lavorandolo in modo che non si schiacci e non si mescoli con quello sottostante.

Infornate a 180° per 40 minuti.

Prima di servirla lasciate che si raffreddi un po’ e a vostro piacimento, cospargetela con dello zucchero a velo.

Print Friendly

17 commenti

  1. Una torta delizia di qualità, complimenti.

  2. Eccomi Lara, la tua torta e’ una meraviglia, segnata, da fare assolutamente, un bacione e buon inizio settimana!!Laura.

  3. Sembra davvero buona! Ok…la faccio! Grazie.
    A presto.

  4. Complimenti ! Mi piace troppo fare i dolci e questa torta mi ispira davvero molto . La devo provare subitissimo.

  5. L’aspetto di questa torta è invitantissimo! Mi puoi dire di che dimensioni è la teglia? Grazie

  6. Ciao Lara, torta semplicemente fantastica!!!! Piace a tutta la famiglia. Devo metterla in frigo? Quanti giorni posso conservarla( anche se penso che durerà veramente poco…) ti ringrazio. Ciaoo

    • Ciao e grazie mille dei complimenti, si conserva per 3 giorni coperta con un cannovaccio o nel portatorte, non in frigorifero. Ciao a presto

  7. Ciao il primo impasto è una pasta frolla???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*