Home / Sfiziosità / Torta Pasqualina con uova di quaglia

Torta Pasqualina con uova di quaglia

La mia versione della Torta Pasqualina sarà la prima di alcune ricette pasquali che ho voglia di proporvi in questo periodo di avvicinamento al giorno di Pasqua! La Torta Pasqualina è una torta salata della tradizione gastronomica ligure che a me piace personalizzare con alcune varianti rispetto alla ricetta tradizionale. Solitamente la preparo facendo una farcitura con un impasto di ricotta fresca, formaggio grana e spinaci e ci metto dentro 6 uova di quaglia. Per la base, inoltre, o utilizzo la pasta sfoglia, o, come in questo caso, faccio un’unica sfoglia con un impasto di farina, burro ed un po’ di latte. Al posto degli spinaci, all’occorrenza potete utilizzare bietole o erbette e, se non trovate le uova di quaglia potete optare per le normali uova di gallina. La Torta Pasqualina è un classico del menù di Pasqua, ma, naturalmente, se avanza al pranzo pasquale, diventa il pasto ideale da portare nelle gite fuori porta del lunedì di Pasquetta, insieme a tante altre leccornie preparate per il giorno dell’anno dedicato alle scampagnate! Se vi serve qualche altro suggerimento per il vostro menù di Pasqua, nei prossimi giorni vi fornirò degli spunti con altre simpatiche ricette, ma prima di lasciarvi, vi consiglio di dare un’occhiata ad un altro grande classico, questa volta del Sud Italia, che, nel periodo pasquale, non manca mai dalle tavole dei napoletani. Parlo, naturalmente, del Casatiello!

Torta Pasqualina con uova di quaglia

Torta Pasqualina con uova di quaglia

QuantitàQuantità Difficoltà
Difficoltà
Tempo di preparazione totale
Tempo di Preparazione Totale
Costo TotaleCosto
8 persone Facile 55 min. + 30 min. in frigo €3,50

Ingredienti: Preparazione:
  • 300 g. di farina
  • 3 uova
  • latte q.b.
  • 800 g. di spinaci
  • 250 g. di ricotta fresca
  • 6 uova di quaglia
  • 100 g. di formaggio grana
  • noce moscata q.b.
  1. Lessate gli spinaci in acqua salata, scolateli, fateli raffreddare e strizzateli bene per togliere l’acqua in eccesso.
  2. Preparate la pasta mettendo sulla spianatoia la farina ed il burro freddo tagliato a pezzetti. Incominciate ad impastare, aggiungete una presa di sale e 4 cucchiai di latte o quanto ne occorre, fino a formare una palla liscia ed omogenea. Riponete in frigorifero per 30 minuti.
  3. Preparate il ripieno mettendo in un recipiente la ricotta con le uova e la noce moscata grattugiata, mischiate con un cucchiaio, aggiungete il formaggio e per ultimo gli spinaci, amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  4. Stendete la pasta di circa 2 millimetri di spessore con un mattarello, tenendone da parte un quarto. Foderate la tortiera facendo in modo che la pasta fuoriesca di alcuni centimetri dal bordo della teglia e bucherellatela con una forchetta. Riempite con il ripieno e livellatelo per bene. Con un cucchiaino formate 6 piccoli fori ed inseriteci le uova di quaglia sgusciate. Coprite con la restante pasta, anch’essa stesa con uno spessore di circa 2 millimetri.
  5. Richiudete la torta utilizzando la pasta in eccesso fuoriuscita dai bordi della teglia.
  6. Sbattete l’uovo rimasto e spennellate tutta la vostra torta.
  7. Bucherellate lo strato superiore ed infornate a 170/180 gradi per 50/55 minuti. Lasciate intiepidire prima di servirla.
Print Friendly, PDF & Email

2 commenti

  1. Ahhhh torta gustosa, io avere fame, me la mangio 😛

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*