Cupolette alle carote

0
12
Cupolette_alle_carote

Le cupolette alle carote sono una ricetta sfiziosa e semplice da preparare. Deliziose e morbide, sono perfette per una merenda o uno spuntino.

La ricetta prevede l’utilizzo di carote fresche, ma potete anche usare quelle in scatola o surgelate. Se scegliete di usare le carote fresche, assicuratevi di lavarle bene e grattugiarle finemente. Servite calde o fredde, a piacere.

Ingredienti:

200 g di farina 00
50 g di amido di mais
150 g di zucchero
90 g di olio di girasole
3 uova bio
230 g di carote già pulite
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1½ cucchiaini di cremore tartaro
½ cucchiaino di bicarbonato
Zucchero a velo

Preparazione delle cupolette alle carote

Accendere il forno a 180°. Montare le uova con lo zucchero, unire le carote grattugiate e strizzate bene con le mani, l’olio e l’estratto di vaniglia.

Setacciare la farina, la fecola, il cremore tartaro e il bicarbonato e aggiungere il tutto al composto facendo attenzione a non smontarlo. Distribuire in uno stampo multiporzione in silicone a forma di cupolette e cuocere in forno a 180° per 20 minuti.

Far raffreddare, sformare e cospargere di zucchero a velo.

Qualche approfondimento sul cremore tartaro

Il cremore tartaro, anche conosciuto come acido tartarico, è una sostanza chimica solida che si presenta sotto forma di cristalli bianchi. Viene prodotto dalla fermentazione del vino e si trova anche in alcuni frutti, come le uve.

È un ingrediente comune in molte ricette, soprattutto in quelle dolci, perché può essere usato come lievito e per addensare e stabilizzare. In commercio si trova anche sotto forma di polvere o di granuli.

Il cremore tartaro ha un sapore aspro e acido. È una sostanza chimica solida a temperatura ambiente, ma si scioglie facilmente in acqua.

Qualche approfondimento sull’olio di girasole

Lolio di girasole è un olio vegetale ottenuto dall’estrazione dei semi di girasole. Lolio di girasole è un olio alimentare ricco di acidi grassi insaturi, vitamina E e lecitina, ed è quindi considerato un alimento salutare.

Viene utilizzato sia in cucina che in cosmetica, ed è particolarmente apprezzato per il suo sapore delicato. In cucina, lolio di girasole può essere usato per friggere, cuocere e condire. In cosmetica, lolio di girasole viene utilizzato per idratare la pelle e i capelli.

Previous articleCrostata cacao e pere
Next articleGolosotti
Lucrezia Trevino
Buongiorno a tutti, piacere di conoscervi! Mi chiamo Lucrezia e sono la più grande fan di mia mamma! Dopo un diploma in conservatorio ho scelto di affiancare mia mamma e aiutarla con le pubblicazioni sul suo sito, scoprendo in me una passione per il food che mai avrei immaginato! Quando non scrivo ricette qui mi potreste probabilmente trovare a suonare il violino o a passeggiare con il mio cane Tobias.