Filoncini alle olive con pomodori secchi e salvia

0
23
Filoncini_alle_olive_con_pomodori_secchi_e_salvia

I filoncini alle olive con pomodori secchi e salvia sono una ricetta sfiziosa e semplice da preparare. I filoncini di pasta sfoglia sono farciti con un mix di olive nere, pomodori secchi e salvia, una combinazione di sapori che si sposa alla perfezione.

Il risultato è un delizioso panino che piacerà a tutti.

Ingredienti per 16 filoncini

Impasto base:
200 g di semola
200 g di farina tipo 2
100 g di farina di mais fioretto
320 g circa di acqua a temperatura ambiente
40 g di olio extravergine d’oliva
10 g di lievito fresco (o 4 g di lievito naturale attivo disidratato)
10 g di miele non pastorizzato (o di malto di riso)
6 g di sale marino integrale
semola q.b. per formare i panini

Impasto alle olive:
120 g di olive taggiasche denocciolate (o verdi se preferite)

Impasto ai pomodori secchi e salvia:
8 metà di pomodori secchi (ammorbiditi in acqua, strizzati e tagliati in pezzetti)
8 foglie grandi di salvia fresca tritata al momento

Preparazione dei filoncini alle olive con pomodori secchi e salvia

In una ciotola capiente disponi le farine e il sale, poi mescola fra loro tutti gli ingredienti secchi. Metti il lievito e il miele in una caraffa, aggiungi l’acqua e mescola bene finché si sciolgono.

Versa l’acqua con il lievito sugli ingredienti secchi e amalgama bene con un mestolo o una forchetta fino a quando avrai un impasto che sarà abbastanza morbido ed appiccicoso. Copri la ciotola e lascia riposare per 15 minuti.

Dopo il riposo lavora l’impasto, lasciandolo nella ciotola, in questo modo: tira un lembo dell’impasto e ripiegalo verso il centro, ruota leggermente la ciotola e ripeti quest’operazione per 9 volte. Lascia riposare per altri 15 minuti.

Aggiungi l’olio e impasta come spiegato prima. Poi dividi il composto in due parti dello stesso peso e incorpora in una le olive denocciolate e nell’altra i pomodori secchi e la salvia. Lavora i due impasti separatamente fino a quando le farcie saranno ben incorporate.

Copri con due ciotole e lascia riposare per 15 minuti. Lavora nuovamente i due impasti come al punto 3, copri con le ciotole e fai riposare per 15 minuti.

A questo punto avrai ottenuto una pasta più consistente ed omogenea. Ripeti il punto 3, copri con le ciotole e fai riposare per 1 ora. (In sostanza, nell’arco di un’ora, dovrai impastare per 4 volte con intervalli di 15 minuti tra una lavorazione e l’altra).

Trascorsa l’ora di riposo infarina il piano da lavoro e disponi i due impasti. Appiattiscili con le dita fino ad avere due rettangoli alti un paio di cm. Taglia ogni rettangolo in 8 strisce, poi arrotola e allunga ogni porzione dandogli la forma di un piccolo filone.

Trasferisci i panini sopra una teglia rivestita con carta forno, coprili con un telo infarinato e lascia lievitare fino al raddoppio (1 ora o più, dipende dalla temperatura ambiente).

Scalda il forno a 240°C e quando avrà raggiunto la temperatura disponi sul pavimento del forno un pentolino con due dita d’acqua (servirà a creare vapore così la crosta risulterà fragrante ma non dura).

Inforna i panini e abbassa la temperatura a 220°C. Cuocili per 15/20 minuti o fino a quando saranno ben dorati. Una volta cotti falli raffreddare sopra una griglia. Servili tiepidi.

Qualche approfondimento sui filoncini

I filoncini sono uno dei prodotti della panetteria più diffusi e apprezzati. Sono dei bastoncini di pasta lievitata, cotti in forno e aromatizzati, che si prestano a innumerevoli preparazioni.

I filoncini possono essere conditi in molti modi diversi: con burro e marmellata, con formaggio e salumi, con la Nutella o semplicemente con dello zucchero a velo. Insomma, sono una vera delizia per il palato e sono perfetti per la colazione, per la merenda o per uno spuntino.

Si possono farcire con un ripieno di crema pasticcera o di marmellata e servire come dessert, oppure si possono farcire con un ripieno di salame e formaggio e servire come stuzzichino.

Inoltre, i filoncini possono essere utilizzati come base per la preparazione di crostate, torte e pizzette. Insomma, sono un ingrediente molto versatile e versatile che può essere utilizzato in moltissime ricette.

Se siete alla ricerca di una ricetta per preparare i filoncini in casa, vi consiglio di seguire la ricetta che segue. Vi assicuro che ne vale la pena!

Previous articleSfoglia farcita
Next articleTorta al farro con fichi mandorle e nocciole
Lara Trevino
Ciao a tutti! Mi chiamo Lara, ho 54 anni e la cucina è la mia più grande passione! Ho creato questo blog con l'intenzione di condividere le mie ricette più gustose, interessanti e...inaspettate! Ho una bellissima figlia di nome Lucrezia che, oltre ad essere davvero intelligente e simpatica, condivide con me l'amore per il cibo e contribuisce attivamente qui sul sito!