Ravioli al taleggio con salsa di pere e vino

0
35
ravioli al taleggio con salsa di pere e vino

I ravioli al taleggio con salsa di pere e vino sono un piatto semplice ma molto saporito.

La pasta è ripiena di taleggio, un formaggio dal sapore molto intenso, e la salsa è a base di pere e vino. Questo piatto è perfetto per una cena in famiglia o tra amici.

Ingredienti per 4 persone:

per la pasta:
100 g farina di semola rimacinata
100 g farina Manitoba (tipo 0)
2 uova
1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva
sale marino integrale (per la cottura)

per il ripieno:
200 g di Taleggio di montagna a latte crudo

per condire:
1 cipolla rossa tritata
3 cucchiai di vino rosso (Valcalepio)
2 pere piccole tagiate a dadini
1 foglia di alloro
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
sale marino integrale, pepe macinato al momento

Preparazione dei ravioli al taleggio con salsa di pere e vino:

Mescolate le farine e disponetele a fontana. Mettete le uova nel mezzo e sbattetele con una forchetta, aggiungete l’olio e amalgamate a poco a poco la farina. A questo punto impastate con le mani per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto sodo e liscio. Avvolgete la pasta in un canovaccio pulito e fate riposare per una mezz’ora.
Con il mattarello tirate una sfoglia di 0.5/1 mm di spessore.
Private il taleggio della crosta e tagliatelo a dadini della grandezza di una grossa nocciola.
Con i palmi delle mani ammorbidite i dadini di formaggio dandogli una forma ovoidale.

Distribuiteli sulla sfoglia e ritagliate i ravioli con l’aiuto del coppapasta.
Inumidite i bordi e piegate la pasta sopra il ripieno formando un raviolo a mezzaluna.
Lessate i ravioli in abbondante acqua salata per 8 minuti (a bollore medio per non romperli).
Scolateli tenendo da parte una tazza dell’acqua di cottura.
In una padella scaldate 2 cucchiai d’olio, unite la cipolla e fatela dorare. Aggiungete il vino e l’alloro, alzate la fiamma e fate evaporare. Adesso unite le pere, regolate di sale e pepe e fate cuocere per 5 minuti. Togliete la salsa dal fuoco frullatela e rimettetela in padella. Aggiungete i ravioli, 2 cucchiai d’olio e mescolate delicatamente aggiungendo dell’acqua di cottura per mantenere fluida la salsa.
Trasferite nei piatti e servite subito. Per 4 persone (50 ravioli)

Qualche approfondimento sul taleggio

Il Taleggio è un formaggio a pasta molle, prodotto in Lombardia, nella val Taleggio. Il formaggio prende il nome dal luogo di produzione.

La storia di questo formaggio risale al X secolo. La sua origine è incerta, ma si ritiene che sia stato importato dai monasteri della val Padana. In questi luoghi, infatti, si produceva formaggio per i pellegrini che andavano a Santiago di Compostela.

Si tratta di un formaggio dal sapore forte e deciso, ma allo stesso tempo è molto versatile. Viene infatti utilizzato sia come formaggio da tavola, sia come ingrediente in numerose ricette.

Il Taleggio è un formaggio a pasta molle, prodotto in Lombardia, nella val Taleggio. Il formaggio prende il nome dal luogo di produzione.

Previous articleInsalata indiana di patate
Next articleTorta di cachi
Lara Trevino
Ciao a tutti! Mi chiamo Lara, ho 54 anni e la cucina è la mia più grande passione! Ho creato questo blog con l'intenzione di condividere le mie ricette più gustose, interessanti e...inaspettate! Ho una bellissima figlia di nome Lucrezia che, oltre ad essere davvero intelligente e simpatica, condivide con me l'amore per il cibo e contribuisce attivamente qui sul sito!