Tortino di patate e carciofi

0
24
Tortino_di_patate_e_carciofi

Il tortino di patate e carciofi è un piatto semplice e saporito, ideale per una cena in famiglia o un pranzo tra amici.

La ricetta prevede l’utilizzo di patate e carciofi, ma è possibile aggiungere anche altri ingredienti a proprio gusto, come formaggio grattugiato, erbe aromatiche o pancetta.

Servire il tortino di patate e carciofi caldo, magari accompagnato da una fresca insalata verde.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di patate
2 carciofi
4 cucchiai di olio d’oliva
1 mazzetto di prezzemolo
il succo di 1 limone
sale e pepe

Preparazione del tortino di patate e carciofi

Sbucciare le patate, lavarle, tagliarle a fette sottilissime, possibilmente con il pelapatate ad archetto, farle scottare per un attimo in acqua salata in ebollizione e scolarle.

Pulire i carciofi, dividerli a spicchi e metterli in acqua acidulata con il succo di limone; scolarli e farli rosolare brevemente in un tegame con 3 cucchiai di olio.

In delle piccole pirofile spennellate d’olio formare quattro dischi con le fette di patate scottate sovrapponendole leggermente, spennellarle con un poco d’olio, insaporirle con un pizzico di sale e pepe e adagiarvi sopra uno strato di spicchi di carciofi.

Cospargerli con poco prezzemolo lavato e tritato e con un pizzico di sale e pepe; sovrapporli un altro strato di patate e spennellarle con l’olio, quindi uno strato di carciofi, prezzemolo, sale e pepe.

Terminare con uno strato di patate ottenendo 4 tortini e spennellarli con l’olio rimasto.

Coprire con un foglio di carta alluminio, porla in forno a 180 gradi e far cuocere i tortini per 15 minuti circa. Far raffreddare e per decorare spolverare con il prezzemolo rimasto.

Qualche approfondimento sui carciofi

I carciofi sono un ortaggio delizioso e salutare che si può gustare cucinato in tanti modi diversi. Sono di stagione in primavera e all’inizio dell’estate.

I Carciofi sono un membro della famiglia dei cardi e il loro nome scientifico è Cynara cardunculus. La parte commestibile della pianta è il bocciolo del fiore, motivo per cui a volte sono conosciuti come carciofi.

I carciofi sono una buona fonte di fibre alimentari, minerali e vitamine e hanno numerosi benefici per la salute. Sono noti per migliorare la digestione, abbassare i livelli di colesterolo e proteggere da alcuni tipi di cancro.

Si possono gustare cucinati in tanti modi diversi. Possono essere bolliti, al forno, alla griglia o anche fritti. Quando scegli i carciofi, cerca cime sode, strette e pesanti per le loro dimensioni. Evita quelli che sono appassiti o hanno macchie marroni.

Per preparare i carciofi, iniziate togliendo le foglie esterne più dure. Tagliate il gambo e poi tagliate il carciofo a metà nel senso della lunghezza. Usa un cucchiaio per estrarre il centro sfocato, che non è commestibile.

Una volta che avrete preparato i vostri carciofi, potrete cuocerli come più vi piace. Sono deliziosi bolliti, al forno, alla griglia o fritti. Provali nella tua ricetta preferita, o semplicemente gustali da soli con un filo di olio d’oliva e succo di limone.

 

Previous articleTortilla ai pomodori e patate
Next articleZuppa di patate e zucca
Lara Trevino
Ciao a tutti! Mi chiamo Lara, ho 54 anni e la cucina è la mia più grande passione! Ho creato questo blog con l'intenzione di condividere le mie ricette più gustose, interessanti e...inaspettate! Ho una bellissima figlia di nome Lucrezia che, oltre ad essere davvero intelligente e simpatica, condivide con me l'amore per il cibo e contribuisce attivamente qui sul sito!