Uova strapazzate con peperoni cruschi

0
16
Uova_strapazzate_con_peperoni_cruschi

Le uova strapazzate con peperoni cruschi sono un piatto semplice ma molto saporito, perfetto per la colazione o per uno spuntino.

I peperoni cruschi, o peperoncini secchi, sono un tipico ingrediente della cucina calabrese e danno al piatto un sapore piccante e aromatico.

Ingredienti per 4 persone:

6 uova bio
10 cm di lucanica
6 cipollotti freschi
5 peperoni cruschi
1 peperoncino
Olio evo

Preparazione del le uova strapazzate con peperoni cruschi

Soffriggere il peperoncino tagliuzzato nell’olio, aggiungere i cipollotti tagliati a rondelle spesse 2 cm e cuocere per 5 minuti; spezzettare con le mani i peperoni cruschi, unire ai cipollotti, salare e cuocere per altri 7 o 8 minuti, i cipollotti devono quasi disfarsi.

Tagliare a dadini la lucanica e farla cuocere con tutto il resto per 3-4 minuti. Aggiungere le uova e strapazzarle per qualche minuto.

Qualche approfondimento sui peperoni cruschi

I peperoni cruschi sono una delle varietà di peperone più diffuse in Italia. Il nome deriva dal fatto che, una volta essiccati, i semi di questi frutti si rompono in piccoli pezzi, o “cruschi”.

Questi peperoni sono generalmente piccoli e di forma allungata, con la punta leggermente arrotondata. La loro pelle è spesso rugosa e di colore verde scuro, ma in alcuni casi può essere anche rossa o gialla.

Sono generalmente meno dolci dei altri peperoni, ma alcune varietà possono essere più o meno piccanti.

I peperoni cruschi sono solitamente utilizzati come ingrediente in diversi piatti della cucina italiana, come ad esempio nella pasta all’amatriciana o nella zuppa di fagioli.

Inoltre, vengono spesso utilizzati come condimento per insalate e altri piatti freddi. I peperoni cruschi possono essere conservati sott’olio o in altri liquidi, oppure essiccati e utilizzati come spezie.

Qualche approfondimento sulla lucanica

La lucanica è una delle tante varietà di salsicce italiane, della regioni meridionali, ma oggi diffusa in tutto il paese. La sua caratteristica principale è la forma: è allungata e stretta, come una ciambella.

Viene preparata con carne di maiale macinata e aromatizzata con pepe, aglio e vino. La salsiccia è poi insaccata in budelli di maiale e può essere affumicata o meno.

La lucanica è una salsiccia molto versatile: si può cuocere al forno, in padella o alla griglia. Si può mangiare da sola o accompagnata da altri ingredienti, come pasta o riso.

Si tratta di una salsiccia particolarmente saporita e salata, quindi è importante non esagerare con l’aglio e il pepe.

Previous articleGulash
Next articleBocconcini di pollo al latte di cocco
Lara Trevino
Ciao a tutti! Mi chiamo Lara, ho 54 anni e la cucina è la mia più grande passione! Ho creato questo blog con l'intenzione di condividere le mie ricette più gustose, interessanti e...inaspettate! Ho una bellissima figlia di nome Lucrezia che, oltre ad essere davvero intelligente e simpatica, condivide con me l'amore per il cibo e contribuisce attivamente qui sul sito!